menu

COSTITUITA L'EUROPEAN ALLIANCE FOR ISRAEL. RAGGRUPPA LE ASSOCIAZIONI DI AMICIZIA CON ISRAELE DI 19 PAESI.

10/05/2015
Federazione Associazioni Italia Israele | Costituita l'European Alliance for Israel. Raggruppa le Associazioni di amicizia con Israele di 19 Paesi. Si è svolta a Berlino la cerimonia costitutiva dell'E.A.I., European Alliance for Israel. L'ONG raggruppa le Associazioni di amicizia con Israele di 19 paesi europei, e si propone di realizzare iniziative comuni a sostegno dello Stato ebraico e nella lotta all'antisemitismo. L'Italia è presente nel board di presidenza.
In allegato è possibile visionare il comunicato stampa e la mission di European Alliance for Israel.


Nel corso di una prima riunione tenuta nel dicembre 2013, le associazioni di amicizia avevano verificato un'accresciuta esigenza di coordinamento nel sostegno a Israele e alle comunità ebraiche in Europa. Ne erano emersi alcuni problemi urgenti:

· l'isolamento progressivo di Israele, non solo tra gli esponenti della politica, ma anche in settori importanti della società civile in Europa;

· una preoccupante crescita dell'antisemitismo in Europa;

· l'intensificazione delle attività di BDS volte a delegittimare Israele.



Allarmati da tali sviluppi, le Associazioni hanno preso l'iniziativa di costruire una rete in grado di assumere una posizione forte a favore di Israele ed impegnata a favore della pace e della coesistenza.

Dal 2014 sono state realizzate alcune prime attività comuni ed è stata predisposta la struttura dell'Alleanza.



Fanno parte dell'European Alliance for Israel:

Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna,Irlanda, Italia,Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo,Romania, Serbia, Spagna, Svezia ,Svizzera, Ungheria.



E' stato eletto il Direttivo, così composto:

· Corina Eichenberger-Walter (presidente), parlamentare, avvocato, presidente dell'Associazione Svizzera-Israele;

· Charles Meyer, avvocato, vice presidente di France-Israel Alliance Général Koenig;

· Claudia Korenke, vice presidente Deutsch-Israelische Gesellschaft;

· Conrad Myrland, segretario generale Med Israel for Fred (Norway);

· Giovanni Matteo Quer, ricercatore presso la Hebrew University di Gerusalemme, Federazione Associazioni Italia-Israele;

· Mihail Ionescu, già Mayor General , presidente della Associazione Culturale di Amicizia Romania-Israele;

· Wolfang Paul, già ambasciatore, Osterreichisch-Israelische Gesellschaft;

· Lukas Blum, segretario generale, Swiss-Israel Association.



Attraverso l'impegno comune dei suoi componenti, l'E.A.I. opererà in coerenza con i principi enunciati nel documento che ne definisce la missione (mission statement). La prima iniziativa sarà un intervento congiunto contro il tentativo di sospendere la Federazione Calcio di Israele dalla FIFA.


Scarica l'allegato