menu

INTERVISTA DI ALBERTO TANCREDI, PRESIDENTE DI ITALIA-ISRAELE DI ROMA, A REPUBBLICA: PERCHÉ NON PORTEREMO LO STRISCIONE DELLA BRIGATA EBRAICA AL CORTEO DEL 25 APRILE.

05/04/2015
"Non ci sono le garanzie di sicurezza per noi e la Brigata Ebraica. Dopo le contestazioni violente degli anni scorsi, le organizzazioni filopalestinesi hanno ribadito che non è tollerabile la presenza al corteo di uno Stato che per loro è fascista e sionista. Ma al corteo si ricorda la Liberazione italiana, non il conflitto mediorientale. Peraltro il Gran Mufti di Gerusalemme era alleato con Hitler".