menu

LA FEDERAZIONE CHIEDE AGLI ENTI LOCALI UNA PRECISA DOCUMENTAZIONE SUI FINANZIAMENTI ALLE ONG CHE FANNO DELEGITTIMAZIONE DI ISRAELE.

20/05/2013
Nello scorso novembre, in occasione del XXIII°Congresso Nazionale della Federazione Associazioni Italia-Israele, era stato presentato lo studio, curato da Giovanni Quer, dal titolo "Quanto ci costa delegittimare Israele?- Rapporto sui finanziamenti pubblici che fanno delegittimazione di Israele". Si tratta della prima ricerca organica realizzata in Italia su un flusso di finanziamenti poco noto, poco trasparente e di importi rilevanti, circa 185 milioni di euro, stanziati dal Ministero degli Esteri (Cooperazione internazionale), per 180 milioni, e dagli Enti locali, per 5 milioni. Il Rapporto, la cui prefazione è stata scritta dal prof. Gerald M. Steiberg, presidente di NGO Monitor, l'organismo preposto a monitorare su scala mondiale le attività di boicottaggio contro Israele, evidenzia diversi casi di finanziamento a ONG che fanno delegittimazione di Israele, talora con inquietanti contiguità con organizzazioni terroristiche. Il testo del Rapporto è on-line su questo sito.
Il Rapporto avrà un regolare aggiornamento annuale. Nella sua prima edizione, per quanto riguarda gli Enti locali il rapporto si è basato sui dati consultabili on-line sui rispettivi siti istituzionali, molti dei quali totalmente privi di informazioni. Per disporre di un monitoraggio completo, la Federazione, tramite le Associazioni locali o direttamente, ha inoltrato formale richiesta a tutte le Regioni, nonché alla Province e ai Comuni in cui sono presenti le Associazioni, per avere dati precisi sui finanziamenti deliberati nel periodo 1998-2012: importo, modalità attraverso le quali è avvenuta la scelta, modalità dei controlli successivi sull'effettiva utilizzazione del finanziamento. A norma di legge gli Enti locali sono tenuti a dare risposta entro 30 giorni.
I risultati saranno presentati in occasione del XXIV° Congresso Nazionale della Federazione, in programma nel prossimo novembre.